Ville Agricole : agriturismo a vicenza
 



Confagricoltura: Vino      Andrea Palladio

->  home ->  prodotti tipici vicentini ->  cultura ->  informazioni ->  piantina
 
Priuli Lazzarini

VILLA
PRIULI LAZZARINI

Via Chiesa, 23
36040 Località Villa del Ferro (VI)
San Germano dei Berici
Telefono 0444.868025 - Fax 0444.868638
Cell. +39 346 7007782
www.villapriulilazzarini.it

Richiedi info

 

Proprietario: Pamela e Angiola Lazzarini.

Note storiche: La Villa Priuli Lazzarini, a Villa del Ferro, edificata tra la fine del '500 e l’inizio del '600 da un architetto vicino a Scamozzi, ha un pronao tuscanico sormontato da un timpano con vasi acroteriali e frontone triangolare concluso da vasi.
Particolari sono i quattro comignoli piramidali sul tetto. Sulla sinistra vediamo la barchessa, costruzione rustica tipica nella campagna veneta che già Palladio aveva inserito magistralmente nei progetti delle sue ville.
La villa è visitabile solo all'esterno, come pure la Chiesetta e la barchessa, lunedi al venerdi dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00, comunque su prenotazione.
Presso l’azienda agricola attinente la Villa Priuli Lazzarini è possibile effettuare degustazioni e acquisti della produzione vinicola di alta qualità, oltre che visitare la cantina adiacente la villa risalente al ‘600.

Priuli Lazzarini Priuli Lazzarini

Visite culturali: Borgo Medievale Campolongo, mulini ad acqua, cave di pietra, museo arte e mestieri a Grancona.

Eventi Gastronomici: Le buone tavole dei Berici, Cantine aperte, Calici di stelle (10 agosto), mostra dei funghi a Grancona (ottobre).

Eventi sportivi: Parapendio (settembre-aprile), marcia del donatore (aprile).

Come arrivare: Villa Priuli Lazzarini è a Villa del Ferro (Vi).
È facilmente raggiungibile dalla statale 247 che collega Vicenza a Noventa Vicentina-Este, passando per Campiglia dei Berici e Orgiano, oppure dalla strada statale 500 che collega Vicenza-Montecchio Maggiore a Lonigo prendendo a Meledo per Grancona oppure passando da Lonigo e poi per Orgiano, per proseguire fino a Villa del Ferro.

Priuli Lazzarini